Racconti troppo brevi per essere raccolti in un’antologia ma perfetti per la pubblicazione online. Tempi di lettura brevissimi (il tanto di un caffè o di una seduta in bagno)

L’ispettore delle palafitte

Solo acqua. Acqua a perdita d’occhio. L’idroscivolante sfrecciava rombante sullo specchio d’acqua che qualche anno prima era stato l’area tra Bagnoli di Sopra e Agna. Sino alla grande diga di Bergamo la Pianura Padana era un’unica distesa d’acqua che arrivava all’Adriatico. Anzi, si litigava ancora se quello non fosse già l’Adriatico.

Attesa

Piccolino mio, ti sento. Sento che stai crescendo dentro di me. Come un seme nella notte invernale. Per ora sei solo un soffio caldo e delicato, una brivido lungo la schiena.

Legittima difesa

La donna vestita d’oro puntò la pistola alla testa della pastorella.
– Tu non capirai molto di tutto questo, ma te lo racconto lo stesso. Vengo dal tuo futuro, sono la tua bisnipote.

La Luna è nostra?

Sentite, dovete finirla con questa faccenda che non siamo stati sulla Luna. Non è stata tutta una finzione architettata dalla NASA! Noi, sulla palla di roccia grigia ci siamo stati eccome! È stata una delle più grandi avventure dell’umanità. Io ero alla NASA come osservatore della CIA e lo so.

El Perro Negro

Grazie a quel mirabile organo di senso che è il posteriore umano, Felipe Bonaventura, tenente della Fuerza Aerea Argentina, nonché secondo pilota del C-130 “El Naranjero”, sentì risvegliarsi in modo prepotente l’antico istinto della preda rimasta senza riparo.

PersDig

Quella volta io e il Grend eravamo nei guai. La sala di controllo era illuminata solo dai messaggi d’errore nei monitor e la mia preoccupazione principale era quella di rimanere perfettamente immobile. Un po’ perché mi scappava la pipì, un po’ perché ero sotto il tiro di un laser minerario da un milione di gigawatt.

Una favola moderna

Nell’ottobre del 2028 la società Forevera® lancia sul mercato delle applicazioni internet Alterio©, il primo software che permette la gestione dei contenuti dei propri account sui social network.

L’attrazione di Ibsia

Su Ibsia, il quinto pianeta di Deneb, è assolutamente vietato l’uso di bevande allucinogene, così non c’è mai stato molto da fare. Io e il Grend stufi di musei e gallerie