Contenuti per ragazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo supplementare

Eusebio Funes, “Il fulmine argentino”, per chissà quale combinazione di geni e povertà, diventò famoso nella natia Bariloche grazie ai suoi strabilianti riflessi. Qualcosa nel suo cervello scattava e riusciva a prendere una mosca al volo con due dita o parare qualunque pallone avesse la disavventura di capitare vicino alla porta della sua squadra.

Oltremondo

«Questa la devi proprio vedere,» mi disse Walters armeggiando sul suo notebook. Nel sottomarino tutti dormivano. Si sentivano solo i suoni ovattati di una macchina enorme abituata a muoversi come un predatore nelle profondità abissali.

Il custode della Terra

Nessuno vuole tornare sulla Terra.
Qualche volta scie nel cielo e frenetiche telemetrie annunciano il loro passaggio nell’orbita alta, ma è solo per lanciare i piccoli feretri infuocati verso la superficie del pianeta.